PDA

Visualizza Versione Completa : Pasma, 13 anni, investita davanti alla madre. E la colpevole già scarcerata.



Kobrikko
11-03-08, 20:34
Investì Pasma, scarcerata la pirata
Anna Maria Liguori
Il padre della piccola vittima: "Me l´aspettavo, ma non così presto"

Ha ottenuto la scarcerazione, subordinata all´obbligo di firma, Monica Iacoangeli, l´impiegata di 27 anni arrestata per omicidio colposo e omissione di soccorso dopo aver investito e ucciso, giovedì sera, Pasma Oueslati, la ragazza di 13 anni residente nella zona di Tor San Lorenzo. Il provvedimento di scarcerazione è stato notificato alla donna, detenuta nel carcere di Rebibbia, nella tarda mattinata di ieri. Nei giorni scorsi era stato indagato per favoreggiamento il suo fidanzato, D. R. di 23 anni, per aver nascosto la Mercedes Clk con cui la giovane aveva investito la ragazza. Iacoangeli era stata arrestata venerdì dai carabinieri della compagnia di Anzio per omicidio colposo e omissione di soccorso. L´auto risulta intestata alla madre di D. R. ed è proprio nel garage della sua abitazione che è stata trovata con il parabrezza infranto e il paraurti ammaccato.
«Mia figlia non è ancora stata sepolta e lei è già uscita dal carcere» ha commentato con amarezza Giovanni Oueslati, il papà di Pasma. «Immaginavamo che sarebbe uscita presto, ma non così rapidamente». La famiglia della ragazzina - i genitori e due fratelli - è ancora sconvolta dall´accaduto: da quel maledetto giovedì la madre non esce di casa. Quanto a Monica Iacoangeli, la famiglia forse dirà qualcosa di ufficiale, tramite il proprio legale, dopo i funerali; per il rispetto dovuto a questi momenti, dice chi conosce bene la famiglia.
E i funerali si svolgeranno oggi alle 14.30 nel cortile della scuola "Virgilio" di Ardea, dove Pasma frequentava la III media. La decisione è stata presa ieri pomeriggio. «Ho preso contatti con il padre della ragazza - spiega il sindaco di Ardea, Carlo Eufemi, che è anche preside della "Virgilio" - e sembra che nella tarda mattinata di oggi il corpo sarà messo a disposizione della famiglia da parte della magistratura. Per questo si è pensato al primo pomeriggio, cioè alle 14.30. I ragazzi escono da scuola alle 13.50 e così potranno seguire i funerali di Pasma. Inoltre ho firmato l´ordinanza che proclama il lutto cittadino per domani e il blocco di ogni attività fra le 14,30 e le 16,30 in concomitanza con il funerale. Come amministrazione comunale abbiamo anche deciso di dare un contributo alla famiglia per le esequie». E da venerdì i ragazzi della scuola media stanno facendo disegni, scrivendo pensieri, temi, poesie, dedicati alla loro compagna morta, come suo ricordo ma anche come momento di confronto e dialogo con i loro professori, insieme ai quali stanno
affrontando la drammatica vicenda.

Io non so proprio cosa dire...

paquito83
11-03-08, 20:47
questa è la giustizia italiana!!!!

Christian
11-03-08, 20:48
Cosa c'è di strano..siamo in Italia..

mister.miky
11-03-08, 21:03
Si esatto siamo in Italia e siccome è un paese cilive è giusto che le persone prima di essere condannate abbiano un processo e fino a quando non avranno avuto la condanna queste persone sono presunte innocenti e se non ci sono motivi validi per trattenerle in carcere è giusto che vengano rilasciate.

Però siamo in Italia dove un indagato è già un condannato mah che strano paese è questo....

Christian
11-03-08, 21:04
Ma scuse se lei lo ha ammesso..(comunque sicuramente hai piu' ragione te di me..io non ci ho mai capito una mazza..)

mister.miky
11-03-08, 21:10
Ma scuse se lei lo ha ammesso..(comunque sicuramente hai piu' ragione te di me..io non ci ho mai capito una mazza..)
Non centra niente l'ammissione di colpa, deve comunque avere un processo con un avvocato difensore (che è obbligatorio) il quale garantirà che abbia un processo equo con tutte le attenuanti del caso.

Pisquanuccio
11-03-08, 21:36
Benvenuti in Italia!!!

mikele
12-03-08, 16:36
questa è l'italia, uccidi e già sei fuori!!

Kobrikko
12-03-08, 16:50
Si esatto siamo in Italia e siccome è un paese cilive è giusto che le persone prima di essere condannate abbiano un processo e fino a quando non avranno avuto la condanna queste persone sono presunte innocenti e se non ci sono motivi validi per trattenerle in carcere è giusto che vengano rilasciate.

Però siamo in Italia dove un indagato è già un condannato mah che strano paese è questo....

Io da povero ignorante non sono a conoscenza di tutte queste cose, l'unica cosa che so è che una ragazzina di 13 anni, con tutta una vita davanti, amici, famiglia, che amava il calcio e stava buttando la spazzatura è morta sotto gli occhi di sua madre, senza avere il tempo di pensare a niente. Questo è quello che so. E pretendo giustizia. Poi forse sarò io ad essere troppo strano.

mister.miky
12-03-08, 16:51
questa è l'italia, uccidi e già sei fuori!!

si avete ragione mettiamola in cella a vita e strappiamogli le unghie appena gli crescono, un'omicidio colposo è un crimine imperdonabile!

Boooooo
12-03-08, 16:56
Piccolo OT:
basta dire che ancora fanno il processo a quei due tizi della strage di Erba, hanno dato alla televisone le registrazioni agghiaccianti della loro confessione che ridevano e scherzavano descrivendo perchè e per come hanno fatto la strage, in più hanno la testimonianza dell'unico sopravvissuto;
Cosa ci vuole ancora per incolparli? Qualcuno che avesse scattato una diapositiva nel mentre del delitto?!

Fossi i loro avvocati mi vergongerei a difenderli!

lilly78
12-03-08, 16:57
è grave il fatto che non si è fermata e ha cercato di occultare il tutto!!!

Kobrikko
12-03-08, 17:21
si avete ragione mettiamola in cella a vita e strappiamogli le unghie appena gli crescono, un'omicidio colposo è un crimine imperdonabile!
Nessuno ha detto questo, ma prova a pensare ai genitori che non hanno avuto nemmeno il tempo di fare il funerale alla figlia e già vedono la persona che gliel'ha portata via...non sto dicendo che sbatterla dentro a vita- (cosa che invece bisognerebbe fare con le persone(?) citate da boooo)

è grave il fatto che non si è fermata e ha cercato di occultare il tutto!!!

Ma uno sbaglio può essere compreso a mio avviso, la paura può farti fare cose che non dovresti fare. Probabilmente quella donna è la persona più buona di questo mondo, ma ha sbagliato, ed è giusto che paghi.

mister.miky
12-03-08, 17:25
E pretendo giustizia. Poi forse sarò io ad essere troppo strano.

La giustizia ha bisogno dei suoi tempi (che in italia sia lunga è un male intrinseco del sistema ed è un'altro discorso), cerchiamo però di non confondere la giustizia con la vendetta che da come scrivono certe persone vedo che cercano questa e non la giustizia.


Fossi i loro avvocati mi vergongerei a difenderli!
Chiunque anche il peggior mostro di questo mondo ha diritto a un processo e alla difesa, se non si riconosce questo non possiamo nemmeno parlare di giustizia ma di esecuzioni sommarie, di vendette.


è grave il fatto che non si è fermata e ha cercato di occultare il tutto!!!
ne verrà tenuto conto....

Nessuno ha detto questo, ma prova a pensare ai genitori che non hanno avuto nemmeno il tempo di fare il funerale alla figlia e già vedono la persona che gliel'ha portata via...non sto dicendo che sbatterla dentro a vita- (cosa che invece bisognerebbe fare con le persone(?) citate da boooo)
la mia era una provocazione perchè mi sembra che qualcuno cerchi più che giustizia vendetta



Ma uno sbaglio può essere compreso a mio avviso, la paura può farti fare cose che non dovresti fare. Probabilmente quella donna è la persona più buona di questo mondo, ma ha sbagliato, ed è giusto che paghi.
quoto
da questo vedi che c'è bisogno di un processo per poter decidere la pena?