Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: le poste fanno schifo

  1. #1
    Utente Senior
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    brescia
    Messaggi
    1,078

    le poste fanno schifo

    le Poste sono una società di proprietà del Ministero dell’Economia il cui compito prioritario dovrebbe essere la consegna della corrispondenza su tutto il territorio nazionale, secondo un principio di civiltà ed efficienza regolato da un minuzioso contratto di programma concordato tra l’azienda postale e il Ministero delle Comunicazioni e pagato dallo Stato con un esborso di circa 300 milioni di euro.
    In questi ultimi anni, invece, l’azienda Poste è in affanno proprio nei confronti della sua ragione sociale principale, che rimane quella del recapito della corrispondenza, perché ha preferito, per ragioni di bilancio, concentrarsi su altro: dalle assicurazioni al credito, dall’informatica ai telefonini, dalla vendita dei libri a quella dei CD.
    Siamo giunti al paradosso che il servizio postale classico, considerato nei fatti alla stregua di un fastidioso lascito del secolo passato, più da sopportare che da sviluppare, viene trascurato con gravi disagi per gli utenti.
    Per quanto ci riguarda, siamo stati contattati tante volte da aziende e cittadini varesini insoddisfatti dei servizi ricevuti.
    Ci limitiamo a segnalare, in particolare, tre tipologie di disservizi che ricorrono con maggiore frequenza:
    1 - a causa del pensionamento dei postini, in alcune zone della città, la corrispondenza non arriva, arriva in ritardo o viene consegnata ad altri. I nuovi postini, infatti, spesso sono assunti per periodi brevissimi, senza adeguata formazione, non conoscono il territorio;
    2 - alcuni postini lasciano l’avviso per il ritiro di raccomandate nella cassetta delle lettere, senza nemmeno suonare il campanello, costringendo l’utente ad andare allo sportello postale a ritirare le raccomandate. Stessa cosa accade per i corrieri e l’avviso di giacenza di pacchi.
    3 - In alcuni casi, le bollette, le fatture, i bandi con scadenze precise arrivano (quando arrivano) già scaduti. Per non parlare del capitolo relativo ai giornali in abbonamento.
    Il problema principale, tuttavia, è la lentezza esasperante, dovuta in gran parte al trasferimento del centro di smistamento a Milano, che viene vissuta dalle imprese come uno dei tanti handicap competitivi rispetto alla concorrenza europea, al pari di quelli stradali, autostradali e ferroviari, e dai cittadini come la prova di un servizio inefficiente e scadente che non giustifica gli smisurati aumenti delle tariffe avvenuti negli ultimi anni.
    Da questo punto di vista, non possiamo non notare che i costi per spedire la posta negli ultimi 10 anni sono aumentati a dismisura. Le stampe che, fino al 2002, costavano 450 lire entro la città e 650 lire fuori, sono state eliminate, costringendo a spedire tutto in posta ordinaria a 0,41 euro prima e a 0,45 euro poi.
    Oggi si può solo spedire con posta prioritaria a 0,60 euro con un aumento occulto del 158% per chi spedisce dentro la città e del 78% per fuori città. I pacchetti postali che fino a 100 grammi costavano 1200 lire e fino a 250 grammi 2300 lire sono stati eliminati nel 2002 a favore dei pacchi che, nel 2005, sono aumentati da 5,16 a 7 euro (+35,65%). Il tutto per costringere gli utenti a spedire in posta celere da 9,10 o 10 euro.
    Per tutti questi motivi, ieri sera, abbiamo presentato un’interrogazione in Consiglio comunale per sapere se Sindaco e Giunta siano a conoscenza di questa situazione e per suggerire di intervenire al più presto presso l’Ente Poste per richiedere il miglioramento dei servizi, valutando anche l’opportunità di procedere tramite una class action per tutelare le aziende e i cittadini varesini per i continui disservizi subiti, ad esempio per quanto riguarda il risarcimento delle more per bollette e fatture scadute.


  2. #2
    asfalt
    Ospiti
    be di certo non si scopre ora



    e cmq io come motivi li cercherei qui



    file pdf si apre

    http://www.lomb.cgil.it/contrattazio...talia09-04.doc




    se ci sono errori segnalatelo con mozilla ,kaspersky tutto ok


  3. #3
    Utente Senior L'avatar di mirktop
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Genova e TIFO DORIA!
    Messaggi
    2,143
    D'altronde è risaputo che il servizio è scadente


  4. #4
    Utente Sostenitore
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    .Siena
    Messaggi
    983
    ...pienamente daccordo con crypto.
    Personalmente ritengo che posteitaliane, come ogni azienda che si ritenga tale di questo nome, avrebbe dovuto investire i propri fondi per tappare le falle del proprio servizio principale (consegnare la corrispondenza) da sempre afflitto dai noti e sempre più noiosi problemi.
    Non capisco la strategia che punta alla diversificazione dell'attività (banca, assicurazioni, telefonia, vendita di articoli da cancelleria, libri, cd) in settori che rimarranno parte marginale in termini di redditività e si risolveranno in grandi involute di perdite.

    Per la serie "grandi amministratori, grandi aziende"!

    ...mala tempora currunt... - ero stato troppo ottimista Hidden Content -

  5. #5
    mikele
    Ospiti
    si sono daccordo micupu , le poste oltre del loro servizio pessimo si permettono anche nell'orario di lavoro farsi i propri comodi... una settimana fà, sono andato alla posta, e vedo dipendenti che escono con la borsa , come se andassero a fare spesa o compre di altro genere...


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •