Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 26

Discussione: Imposta di bollo su conti esteri

  1. #1
    Nuovo Utente
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Località
    Trento
    Messaggi
    22

    Imposta di bollo su conti esteri

    Qualcuno sa darmi indicazioni per il versamento dell'imposta di bollo dovuta per un conto corrente estero?
    Mi interesserebbero sia le modalità di pagamento che i criteri.
    So che l'imposta annuale è di 34,20 euro, ma va rapportata ai giorni di detenzione del conto, ed è dovuta solo se la giacenza media è superiore a 5mila euro.

    Ad esempio non mi è chiaro se la giacenza media vada calcolata con la periodicità dell'estratto conto, come in Italia (per cui posso avere dei mesi in cui pago il bollo e dei mesi no), oppure su tutto il periodo di apertura del conto.


  2. #11
    Utente Senior L'avatar di ukiello
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    810
    Ragazzi, scusate ma questa cosa mi interessa... non ci avevo mai pensato!
    Esiste un'imposta di bollo per i conti esteri??? O.O
    Io ho un conto ancora aperto in Svizzera... conto per cittadini svizzeri (doppia cittadinanza) che non ho chiuso quando mi sono trasferito in Italia, anche perché essendo frontaliere la mia azienda mi versa s quel conto lo stipendio che cambio e verso in contanti sul mio conto italiano. Dovrei fare qualcosa? La banca italiana (intesa) non mi Jha detto nulla a riguardo! O.o
    GRAZIE


  3. #12
    Utente Senior L'avatar di gabrydvx
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Località
    mestre
    Messaggi
    831
    Citazione Originariamente Scritto da ukiello Visualizza Messaggio
    Ragazzi, scusate ma questa cosa mi interessa... non ci avevo mai pensato!
    Esiste un'imposta di bollo per i conti esteri??? O.O
    Io ho un conto ancora aperto in Svizzera... conto per cittadini svizzeri (doppia cittadinanza) che non ho chiuso quando mi sono trasferito in Italia, anche perché essendo frontaliere la mia azienda mi versa s quel conto lo stipendio che cambio e verso in contanti sul mio conto italiano. Dovrei fare qualcosa? La banca italiana (intesa) non mi Jha detto nulla a riguardo! O.o
    GRAZIE
    Nella denegata ipotesi in cui la cosa saltasse fuori, ti notificherebbero un invito a comparire (e a produrre documentazione sulle tue attività finanziarie all'estero). E' un invito abbastanza generico.
    In tali casi il contribuente consapevole di una propria omissione può presentare una dichiarazione integrativa, sanando l'irregolarità con una sanzione ridicola.
    In tal modo si anticipa e inibinisce legittimamente l'attività di accertamento da parte dell'agenzia delle entrate.


  4. #13
    Utente Senior L'avatar di ukiello
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    810
    Citazione Originariamente Scritto da gabrydvx Visualizza Messaggio
    Nella denegata ipotesi in cui la cosa saltasse fuori, ti notificherebbero un invito a comparire (e a produrre documentazione sulle tue attività finanziarie all'estero). E' un invito abbastanza generico.
    In tali casi il contribuente consapevole di una propria omissione può presentare una dichiarazione integrativa, sanando l'irregolarità con una sanzione ridicola.
    In tal modo si anticipa e inibinisce legittimamente l'attività di accertamento da parte dell'agenzia delle entrate.
    quindi cosa dovrei fare?


  5. #14
    Utente Senior L'avatar di gabrydvx
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Località
    mestre
    Messaggi
    831
    Citazione Originariamente Scritto da ukiello Visualizza Messaggio
    quindi cosa dovrei fare?
    Io ti ho detto come risolvere la situazione nel caso tu venga "scoperto".
    Da cittadino, ovviamente, ti consiglio fin da ora di metterti in regola con il Fisco, sanando GIA ORA tutti gli omessi versamenti con una dichiarazione integrativa (e ravvedimento operoso effettuato con F24).


  6. #15
    Nuovo Utente
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Località
    Trento
    Messaggi
    22

    Citazione Originariamente Scritto da gabrydvx Visualizza Messaggio
    50000*31/365= 4.246,57 €. Non superi la giacenza media di 5000€ annui.
    Quindi, ricapitolando, è così:

    Valore max conto < 15.000 giacenza media < 5.000 : non si compila RW
    Valore max conto > 15.000 giacenza media < 5.000 : si compila RW per solo monitoraggio (barrare casella 20)
    Giacenza media > 5.000 : si compila RW per versamento IVAFE (rapportata al periodo di possesso espresso in giorni)

    Per giacenza media si intende la giacenza rapportata ai 365 gg, anche se il conto è aperto o chiuso in corso d'anno

    ---------- Messaggio aggiunto il 16-01-19 alle 09:43 ----------

    Citazione Originariamente Scritto da ukiello Visualizza Messaggio
    Ragazzi, scusate ma questa cosa mi interessa... non ci avevo mai pensato!
    Esiste un'imposta di bollo per i conti esteri??? O.O
    Io ho un conto ancora aperto in Svizzera... conto per cittadini svizzeri (doppia cittadinanza) che non ho chiuso quando mi sono trasferito in Italia, anche perché essendo frontaliere la mia azienda mi versa s quel conto lo stipendio che cambio e verso in contanti sul mio conto italiano. Dovrei fare qualcosa? La banca italiana (intesa) non mi Jha detto nulla a riguardo! O.o
    GRAZIE
    prova a guardare se queste norme ti riguardano:

    "Ricordiamo che l'art. 38, c.13, del D.L. n. 78/2010 (convertito nella L. n. 122/2010), ha esonerato dall'obbligo di compilazione del quadro RW i soggetti residenti in Italia che prestano la propria attività lavorativa in via continuativa all'estero in zone di frontiera e in Paesi limitrofi, i lavoratori frontalieri. L'esonero tuttavia è collegato ad una serie di limitazioni relative alle attività estere possedute. In particolare ii frontalieri non sono soggetti all'obbligo di compilazione del modulo RW della dichiarazione annuale dei redditi in relazione al conto corrente costituito all'estero per l'accredito degli stipendi o altri emolumenti derivanti dalle attività lavorative ivi svolte (cfr. circ. 43/e del 2009 e RM 128/e del 2010)."


  7. #16
    Utente Senior L'avatar di ukiello
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    810
    Citazione Originariamente Scritto da Xnoybis Visualizza Messaggio
    Quindi, ricapitolando, è così:

    Valore max conto < 15.000 giacenza media < 5.000 : non si compila RW
    Valore max conto > 15.000 giacenza media < 5.000 : si compila RW per solo monitoraggio (barrare casella 20)
    Giacenza media > 5.000 : si compila RW per versamento IVAFE (rapportata al periodo di possesso espresso in giorni)

    Per giacenza media si intende la giacenza rapportata ai 365 gg, anche se il conto è aperto o chiuso in corso d'anno

    ---------- Messaggio aggiunto il 16-01-19 alle 09:43 ----------



    prova a guardare se queste norme ti riguardano:

    "Ricordiamo che l'art. 38, c.13, del D.L. n. 78/2010 (convertito nella L. n. 122/2010), ha esonerato dall'obbligo di compilazione del quadro RW i soggetti residenti in Italia che prestano la propria attività lavorativa in via continuativa all'estero in zone di frontiera e in Paesi limitrofi, i lavoratori frontalieri. L'esonero tuttavia è collegato ad una serie di limitazioni relative alle attività estere possedute. In particolare ii frontalieri non sono soggetti all'obbligo di compilazione del modulo RW della dichiarazione annuale dei redditi in relazione al conto corrente costituito all'estero per l'accredito degli stipendi o altri emolumenti derivanti dalle attività lavorative ivi svolte (cfr. circ. 43/e del 2009 e RM 128/e del 2010)."
    Ottimo grazie, sono esonerato dunque.


  8. #17
    Utente Senior L'avatar di gabrydvx
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Località
    mestre
    Messaggi
    831
    Citazione Originariamente Scritto da ukiello Visualizza Messaggio
    Ragazzi, scusate ma questa cosa mi interessa... non ci avevo mai pensato!
    Esiste un'imposta di bollo per i conti esteri??? O.O
    Io ho un conto ancora aperto in Svizzera... conto per cittadini svizzeri (doppia cittadinanza) che non ho chiuso quando mi sono trasferito in Italia, anche perché essendo frontaliere la mia azienda mi versa s quel conto lo stipendio che cambio e verso in contanti sul mio conto italiano. Dovrei fare qualcosa? La banca italiana (intesa) non mi Jha detto nulla a riguardo! O.o
    GRAZIE
    Mi era sfuggito! occhio! evita sempre di compiere transazioni con strumenti non tracciabili


  9. #18
    Nuovo Utente
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Località
    Trento
    Messaggi
    22

    Istruzioni compilazione RW per chi, come me, ha aperto un conto estero (infruttifero, nel mio caso N26) in corso d'anno:
    Ipotesi con conto monointestato aperto il 15/9 e giacenza media anno di 6.000

    1 - 1 (Proprietà)
    2 - VUOTO
    3 - 1 (Conti correnti e depositi esteri)
    4 - 094 (Germania)
    5 - 100 (% proprietà)
    6 - 2 (Valore nominale)
    7 - 0 (Valore iniziale)
    8 - 6.000 (Giacenza media su anno)
    9 - VUOTO
    10 - 108 (15/09-31/12)
    11 - 10 (34,20/365*108=10,12)
    12 - VUOTO
    13 - VUOTO
    14 - VUOTO
    15 - come casella 11
    16 - VUOTO
    17 - VUOTO
    18 - 5 (Infruttiferi)
    19 - VUOTO
    20 - VUOTO (barrare solo se Valore max conto > 15.000 giacenza media < 5.000; in questo caso non si paga IVAFE: lasciare vuota casella 11 e 15)
    21 - VUOTO
    22 - VUOTO
    23 - VUOTO
    24 - VUOTO

    Ultima modifica di Xnoybis; 16-01-19 alle 12:44

  10. #19
    Utente Senior L'avatar di ukiello
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    810
    Citazione Originariamente Scritto da gabrydvx Visualizza Messaggio
    Mi era sfuggito! occhio! evita sempre di compiere transazioni con strumenti non tracciabili
    Purtroppo altri modi per versare lo stipendio non ce ne sono. Fare bonifico dalla svizzera costa un botto... Sto conservando tutte le buste paga e i cedolini dei cambi..


  11. #20
    Nuovo Utente
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Località
    Trento
    Messaggi
    22

    Citazione Originariamente Scritto da gabrydvx Visualizza Messaggio
    no...al termine della compilazione della dichiarazione, l'imposta a debito la devi pagare con f24.
    Negli ultimi anni accedendo al modello "PRECOMPILATO" disponibile dalla prossima primavera, una volta che integri/modifichi i dati di tuo interesse (spese mediche, Cud e altri dati incrociati sono automaticamente inseriti), la procedura ti genera automaticamente un F24 con i codici tributo e le somme che devi pagare.
    Ho spedito il modello Persone Fisiche precompilato, integrandolo col quadro RW con i dati del mio conto corrente tedesco. Dal momento che è stato aperto a Ottobre, l'IVAFE da versare (correttamente calcolata dal sito dell'AdE) è 9 euro. Tuttavia non mi si è generato alcun F24 per il versamento. E' perché l'importo è troppo basso? O forse ci vuole un po' di tempo? (la ricevuta è già arrivata un paio di gg dopo la compilazione).


Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •